05 febbraio, 2007

Dimenticavo...

... er Gina mi ha mandata su questo blog http://urcamarco.blogspot.com/ a cliccare il seguente link
http://www.uniciechiverona.com/fiabe/tree.html. Riporto tutti gli indirizzi per non prendermi meriti che non ho. Andate a dare un occhio all'ultimo sito.
Ieri sera sono andata a dormire con Barbablù...

4 commenti:

ORSON ha detto...

Ho lasciato un nuovo post sulla figura di Ernst Leitz II, il nuovo Schindler. Ne ho scritto ieri sul "Sole24Ore" e oggi ho messo l'articolo nel blog.
Mi piacerebbe avere una tuo delicato commento.
Au revoir! Robert (ops, Orson)

Kùrt ha detto...

guardando, leggendo e shakerando i due post precedenti ti ho immaginata girare per moganshan lu svolazzante come una rana...non ho ancora smesso di sogghignare con la mia risata un poco fastidiosa...hehehehe...anche a milano si possono trovare percorsi interessanti, più che altro di design per quel che li ho potuti girare, peccato vengano pubblicizzati (pochissimo e male) solo nel periodo dell'expo...l'ayuntamiento di barcellona ha addirittura pubblicato un libro disponibile in 5 lingue con itinerari di design inusuali...credo si tratti solo di disinteresse in primis di chi dovrebbe valorizzare il suo territorio..bah boh...bacio

Madame ha detto...

Può darsi Marti. Sai cos'è, in Italia si ha l'impressione che sia sempre tutto bloccato, rallentato. Qui invece il tempo corre, e non è un eufemismo. Non ti accorgi neppure che le giornate passano. Così in ogni campo. Non ho idea di cosa sia l'ayuntamiento di Barcelona ma la Spagna non è l'Italia. E anche Milano, onestamente, non è lo specchio dell'Italia. Obietterai: anche Shanghai non è la Cina. Ma l'aria di rinnovo, di cambiamento qui si sente ovunque. E considera anche che non c'è neppure un patrimonio artistico da salvaguardare. Vige solo più la logica distruzione-creazione.

Francesca ha detto...

uh quante fiabe! me lo metto subito nei preferiti, anzi meglio sarebbe scaricarsele e ascoltarle lasera prima di andare a dormire come hai fatto tu