01 febbraio, 2007

Qui diamo di matto

Allora: premesso che il sito online di repubblica fa sempre più pena e che, considerata per di più la lentezza con cui si apre, dovrei semplicemente farmi furba e smetterla di cliccarlo ogni mattina. E magari prendere l'abitudine di leggere testate online più serie. Mi riferisco a giornali stranieri, chiaramente, tutta un'altra cosa (es. andate a guardare il sito di Le monde, non c'è storia). Mi servirebbe giusto per continuare ad avere un'idea vaga di quello che succede nel mondo. Della politica italiana ho nausea. Non so se è un sentimento condiviso o un mio problema. O forse, più banalmente, non è della politica che sono stufa ma di come ce la raccontano. E qui si torna alla "questione" Repubblica. Che poi, dico Repubblica, ok, ma questa mattina mi sono accorta, buttando un occhio a Google news, che il delirio era collettivo. Beh, suppongo abbiate intuito a cosa mi riferisco. Tutti i siti impazziti per la lettera di Veronica a Silvio. E allora, via alla domanda retorica: ma chi cazzo se ne frega delle beghe di Berlusca e consorte? Senza stare a sindacare sull'intelligenza di due persone che comunicano di cose intime pubblicamente (dopo Lory e Al Bano, l'ex-premier e la moglie, chiaro). ecco senza sindacare su queste scelte, dovremmo comunque serenamente ammettere che siamo un paese di imbecilli. Sembra di vivere in una puntata di Uomini e donne. Io alle prossime elezioni voto per Maria de Filippi. Con questa classe dirigente di coglioni impossibile aspirare a qualcosa di meglio. Costantino vice-premier. La sora urlante di Cinecittà la mettiamo ai beni culturali. E così via. Magari terrei qualche personaggio della politica attuale, così, per fare folclore. Tipo la russa, gasparri, mastella e anche rutelli, va'.
Faut faire avec.
Che vergogna.

7 commenti:

Kùrt ha detto...

secondo me la sinistra governativa ha montato questa penosa pantomima solo per celare qualche modifica dell'ultimo secondo apportata alla finanziaria...propongo di occupare un territorio climaticamente favorevole e dichiarare la nascita del nuovo stato libero di bananas, pres ti posso nominare dittatore immanentemente??

Ale ha detto...

Ebbene si'..siamo un paese di imbecilli governato da pagliacci! Che bella immagine diamo all'estero!
Ora ti faccio inorridire ancora di piu'...ieri sera la notizia che spopolava tra i tg era sui dispiaceri amorosi tra Veronica e Silvio...ti dico solo che al tg5 l'hanno data come prima notizia!! E tu dirai..vabbe' la rete di Berulusca..e no mia cara, perche' anche il tg1 e' caduto a quel livello: l'ha data come seconda notizia, intervistando poi tutti gli altri politici per avere un parere su questa scottante vicenda!!! Come diresti tu...pazzesco!!!

eltorodeoro ha detto...

certo caro! mando subito in tintoria la tenuta estiva da dittatore tropicale...

ale ha detto...

Qual e' la tenuta estiva? Gonnellino di paglia e coroncina di fiori?!

Ale ha detto...

La' leggi sto articolo di Gramellini:

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=2336&ID_sezione=&sezione=

Giulia K. (aka MeiMei) ha detto...

Vedi Laura io ieri mi sono indignata di frone a questa bagarre senza senso. E sono stata tacciata com Moralizzatore al solito. Insomma dobbiamo rassegnarci al nuovo costume. Oppure espatriare. Ma sbaglio o siamo gia' espatriate?

Madame ha detto...

Vedi Giulia (eheh), non è questione di fare i moralizzatori. E' che oggettivamente sono tutti degli imbecilli:
- i due protagonisti per cominciare
- i giornalisti e soprattutto quegli squallidoni dei loro editori che si aggrappano come delle sanguisughe ad ogni minima manifestazione trash
- gli italiani, la maggioranza, che per ste cazzate si esaltano.
rassegnamoci.

Bello l'articolo di Gramellini, Ale!!