16 marzo, 2007

Posso fare Carrie?

Non ho dormito una mazza stanotte e mo' devo mettermi a lavorare. Ma volevo lo stesso farvi un salutino dopo ben due giorni di silenzio. Poveri ;-). Tutto per colpa di Sex & The City. Ho alla fine ceduto e preso il cofanetto con la serie completa. Dovevo staccare un po' dai Sopranos. In questo senso ieri ho pure ricevuto un segnale decisamente da non sottovalutare: ero di nuovo nel negozio di dvd e mi sono messa a chiacchierare con un ragazzo di berlino che a un certo punto mi chiede: "sei russa?" "russa??? ehm... no" "si,si in inglese hai l'accento russo". Ho fatto due+due e ho realizzato che l'accento russo posso averlo preso solo dalle whores dei Sopranos. da qui la decisione: pausa.
Due considerazioni su S&TC:
1. non è un telefilm, è una droga. Col fatto che una puntata dura meno di mezz'ora a spararsene 6 di fila non ci va niente, non vi dico se per un pomeriggio non ho tanta voglia di lavorare (scusa Bruno, se stai leggendo, alla fine però sai che consegno in tempo). La prima serie mi è praticamente volata in 24 ore. mi sto fottendo il cervello?
2. la vita shanghainese è identica a quella di Manhattan. Solo che anzichè Cosmopolitan qui beviamo Tsingdao. Cmq, per me che in italia non faccio mai niente, ma niente davvero... qui vita notturna a manetta. Ora identificarsi viene troppo facile (especially se non hai una mazza da fare è molto divertente pensarci). E poi loro 4: siamo esattamente alice, annika, io e monica (1). Vi dico solo che è in atto una disputa per l'attribuzione dei ruoli (2). Tutto questo è inquietante, soprattutto se uno fa caso al tenore dei discorsi. Ma certi dialoghi, sembra che li abbiamo scritti noi. Brrrividi.

(1) il fratello di Alice quando ci aveva viste insieme aveva già notato che eravamo a metà strada tra S&TC e Desperate Housewives (più tendenti alla deriva delle Desperate a dire il vero).

(2) non faccio nomi e paralleli. Ma sto giochino mi ricorda un casino quando ero piccola e si giocava a fare i cartoni animati. Tra l'altro ho in mente di una volta che volevo a tutti costi fare Lovely Sara. Va bene, ok meglio di Miss Mincy. Però dai. nun se po' sentì. Prima donna anche quando significa dover far finta di spazzolare il pavimento. Giulia hai ragione (per una volta tanto).

Domanda ai blogger: ma riuscite a caricare le immagini in questi giorni?

13 commenti:

Re_Fuso ha detto...

Giocare ai cartoni animati è pericoloso... l'ultima volta che ho fatto Jeeg e mi sono lanciato dalla finestra urlando a mio fratello di lanciarmi i componenti è finita maluccio.... proverò l'uomo ragno... e posterò i risultati delle lastre..ad maiora :)

Madame ha detto...

anch'io quando facevo sheila di occhi da gatto devo avere sperimentato discreti numeri.

marti va faire dodo che è tardi.

Giulia K. (aka MeiMei) ha detto...

fare dodo è una pratica bondage?
per quanto riguarda lovely sarah anceh ame piaceva un sacco: io meimei e la mamma meimei lo guardavano sempre insieme. Sul fatto della prima donna uff certo che ho sempre avuto ragione. Una che aveva la sagoma cartonata di lowell..insomma era destino. Parlo io che ho fatto dell'autocelebrazione la mi anuova passione. dimenticavo qui a boston mi faccio chiamare Femme Fatale. NOn so come ma ridono tutti.

Madame ha detto...

ahah

Madame ha detto...

ho appena visto closer. mi è piaciuto un casino. bravo gian (se ancora mi leggi...).

Marco ha detto...

Grande Lauraaaaa!!! Ecco svelata l'addiction! Ma è una figata! Ma chi ti senti di più delle quattro?
No dai...Amanda no! Anche se il suo ultimo fidanzato in effetti non era malaccio! Io mi sono rivisto più di una volta un Mr. Big...al di là della limousine e dell'autista, si capisce!
Giulia, sati tranquilla...l'autocelebrazione è una cosa buona, fintanto che non ti possiede! Al massimo puoi fare la rapper! Che loro con l'autocelebrazione ci vanno a nozze!

Marco ha detto...

Re Fuso: io per fare Jig mi sono strappato gambe e braccia...il problema era strapparsi via l'ultimo braccio che non poteva obbiettivamente strapparsi da solo! Allora mi sono fatto aiutare da un mio amico che faceva Bem il mostro umano.
Alla fine è andato tutto bene. E questi arti di un ragazzo africano non stanno nemmeno troppo male sulla mia carnagione bianca e lentigginosa.

Marco ha detto...

P.S.
Jeeg, e non Jig. Chiedo scusa ai puristi.

P.P.S.
Posso fare Carrie? L'ho letto ora. Tendo a non leggere i titoli. Sorry Laura...ops, Carrie!

Madame ha detto...

Figurati marco! Ma era ovvio che fosse lei la mia preferita!
bacio, scappo a cena!

Giulia K. (aka MeiMei) ha detto...

là non ti ho abbandonato vai a leggere il mattatoio. Come si dice in cinese sono una sfigata?

Madame ha detto...

giuliettina, tvtb.
per la traduzione non so, mo' mi informo. cmq potresti usarla come scusa per batterla un po' al tuo collega, no? sembrava non aspettassi altro... ;-)

cri ha detto...

Ciao! anche io mi ricordo di lovely Sara... e di una volta (forse di ritorno da Saint Jaques) in cui ci giocavamo in macchina... io, tu e mia sorella... che disperazione i tornanti di montagna: una vera sfida non rovesciare il secchio della cenere appena tolta dai caminetti!
Sembra follia, me ne rendo conto, ma non si scelgono mica i ricordi da salvare dallo scorrere del tempo, no? un bacino!!

Madame ha detto...

ciao cri, bacio a te!