09 ottobre, 2007

Mestruologia

Questa mattina sono letteralmente sommersa dal passato. E' un gran controsenso (e una grande ovvietà): perchè sono i ricordi più belli a far soffrire? A quelli più dolorosi mi viene da pensare con sollievo, nel peggiore dei casi con indifferenza o al massimo un po' di fastidio. Quelli belli hanno invece la capacità di paralizzarmi. Nelle ultime due ore, per ragioni che ovviamente conosco ma non rivelo per rispetto della mia privacy, alla mia mente è stata negata la possibilità di accedere ai brutti ricordi. Rivedo solo immagini felici e sto male. Quando dicono che mi faccio troppe pare...sarà mica vero?!

Ciononostante anche oggi non viene meno la voglia di raccontarvi qualche cazzata, tranquilli. Il topic del post si ispira alla testimonianza di un caro amico, Luca (Parigi), che questa mattina mi invia una mail dall'oggetto "L'ho sempre detto che è una grande truffa": la mail riporta, oltre alla frase "noi uomini siamo vittime manipolate", un link a quest'articolo scientifico. In breve: viene studiato un campione di lapdancers e, nello specifico, analizzata la relazione tra gli incassi che queste fanno (ovviamente proporzionale al successo riscosso tra la clientela maschile) e le fasi del loro ciclo mestruale. Considerate che (e quelli che mi conoscono lo sanno fin troppo bene) io giustifico più o meno ogni fenomeno naturale col ciclo mestruale. Dalle turbe femminili alla perpetuazione della specie umana: è tutto riconducibile all'ovulazione. Non potete darmi torto. Se non altro ora so che dalla mia sta almeno tutta la redazione di Science. Detto ciò, vorrei solo aggiungere: mi farebbe davvero piacere che, anche se solo in maniera indiretta, gli uomini subissero gli effetti del premestruo. Tutto sommato, però, non penso abbiano il diritto di lamentarsene. Alla fine, senza neppure dover leggere troppo tra le righe l'articolo, mi sembra che anche 'sto giro siano loro i veri beneficiari. Perchè????

2 commenti:

Giulia K. (aka MeiMei) ha detto...

Dagli archivi interni della Dott.sa Paranoia: I ricordi brutti o dolorosi vengono per quelche assurdoe benefico meccanismo psicologico allontanati, elaborati e il più delle volte rimossi a favore di ricordi che portano con sè l'idea dello stare bene. La Dott.sa Paranoia ha superato se stessa decidendo involntariamente di resettare il proprio cervello. Da qualche anno a questa parte i miei ricordi fanno parte di una nebulosa, tutti rimescolati e distorti. Non ricordo nulla e il poco che ricordo è totalmente deformato dalle mie impressioni. Non so cosa sia meglio. Se hai bisogno della Dott.sa PAranoica sai dove trovarla.

martita ha detto...

Diciamo che già subiscono gli effetti di svariati premestrui, e nemmeno troppo indirettamente! Pensarli portatori di premestruo...noooo, già se ne incontrano di ogni!!!