18 dicembre, 2006

Tecniche di riambientamento

Sono quasi le otto. Prevedo una giornata lunghissima. Jimmy è appena partito, mia mamma è andata a scuola. Tra un'oretta arriverà la Durata (la donna delle pulizie, NdM) e io mi rinchiuderò in camera a leggere. Vorrei iniziare quello nuovo di Camilleri ma se l'è portato Jimmy a Genova (a proposito: bell'idea Jimmy). Vorrà dire che leggerò Mattatoio n.5, in onore dell'imminente rientro della Meimei.
Questa mattina per preparare il the mi è venuto istintivo cercare a lato dei fornelli la tanichetta della Nongfu Spring (a Shanghai uso quest'acqua perchè quella del rubinetto è tremenda). Dopodichè ci ho impiegato un attimo a riprendere confidenza col fornello ("che manovella giro?"). Quest'impasse si verifica ogni volta che cambio casa e, considerati la quantità di traslochi degli ultimi anni, ormai non mi sorprende neppure più di tanto. Automatismi.
Per riadattarmi alla vita italiana e riprendere velocemente qualche mia insana abitudine ho già fatto un tour mirato su ebay alla ricerca di una piastra per capelli come quella di Alice. Oggi sono in ballo con due aste. In mancanza del Fake... E poi, giretto su internetbookshop. In realtà non vedo l'ora di entrare fisicamente in una libreria ma avendo trovato alcuni titoli interessanti al 50% di sconto, why not?
Ora mi tocca inventare qualcos'altro. Per recuperare la routine italiana manca l'ipod da 30 Giga, decisamente.

19 commenti:

eltorodeoro ha detto...

buongiorno madamina ben tornata!so che ci siamo visti, ma volevo dare un tono di ufficialità alla cosa...
un saluto a orson (...un coaloa a coaloa).

Madame ha detto...

Coaloa a te Gian! et a Robert aussi, bien sur! So che ci siamo anche già parlati al telefono mezzora fa ma mi sembrava educato risponderti.
Madame ubriaca di sonno

eltorodeoro ha detto...

e tu sei molto educata...oltre ad avere dei capelli bellissimi....

Ale ha detto...

Ben tornata madame!
Meglio Shanghai o Casale?!
Hai visto che bella fontana abbiamo ora sul ponte?? Peccato che ieri per l'inaugurazione abbiano intasato mezza citta' bloccando il traffico grazie all'impiego dei nostri capaci vigili!!!

ORSON WELLES ha detto...

Be', ovviamente un "coaloa" a tutti voi, miei simpaticoni.
Decisamente à la page la nuova fontana sul ponte...
Ieri sera ero ubriaco come una merda, una sorta di iconoclasta alla Johnny Rotten.
Non vi dico come ho inaugurato alle quattro di notte la bella fontana, ormai "spenta". La pioggia, però, ha lavato tutto!
Un gran lavoro!
A presto

Ale ha detto...

Peccato non fossero stati presenti anche il sindaco e soci alla tua inaugurazione..cosi' avresti potuto "benedire" anche loro!
Ma vogliamo parlare degli splendidi alberelli luminosi di piazza Mazzini?! Giustamente il Gian sabato ci ha fatto osservare che quelli grandi li aveva piantati il sindaco e quelli piccoli il suo vice....

Madame ha detto...

Buongiorno a tutti... purtroppo ieri sera er Gina non mi ha portata ad ammirare tutte le novità del decoro urbano. Come mai? Io, dal mio canto, non ho ancora avuto occasione di uscire. Ma che tempo c'è???!!!
Ale mercoledi si fa aperitivo e poi cena alla capri? Ho voglia di vedervi. Devo riprendermi del tutto dallo sconforto. ;-)

Madame ha detto...

Oh, ma lo sapete che la Bea si vergogna a scrivere? No, dico: la Bea!

Giulia K. (aka MeiMei) ha detto...

Dato ormai il livello mi permetto di dire dei nostri blog, mi stupisco come qualcuno si vergogni a scrivere, ma anche tante mie amiche preferiscono farlo privatamente...coaloa come rotten è imperdibile....

ORSON WELLES ha detto...

La Bea, è per caso l'amica di Silvia? Se è così, la ritengo una sfigata! Perché mi conosce e potrebbe scrivere un pensiero delicato per il sottoscritto. Se mi volete per un aperitivo posso intervenire mercoledì sera che sarò a Casale. Ma non per cena perché Johnny Rotten and Sid Vicious mi hanno invitato ad un reading sulle isole Cook ed è prevista una partecipazione di Marjorie Crocombe e Johnny Frisbie Hebenstreit. I racconti che porterò di queste due scrittrici sono "La guaritrice" e "Il letto".
Dopo ci si sbronza!
Per chi non lo sapesse Johnny Frisbie Hebenstreit è nata nel 1932 alle isole Cook. OLtre che nel suo paese di origine ha studiato alle Hawaii e dal 1963 vive in Nuova Zelanda. Ha pubblicato il suo primo romanzo, Miss Ulysses of Puka Puka, nel 1948, quando aveva solo 16 anni. Ha scritto inoltre storie per bambini ed opere autobiografiche.
Sto diventando troppo letterato?
Milano è peggio di New York, mi dispiace.

ORSON WELLES ha detto...

Ciao Giulia uscita dal Mattatoio,
se proprio ci tieni mercoledì potresti rivedermi in atteggiamenti alla Johnny Rotten e vedere Rotten (il vero) in azione. Direi di cambiare fontana...
Anche se Casale non risulta essere una città "fontanosa".
A presto ma petite amie.

ORSON WELLES ha detto...

Très Chère Madame,
Posso farvi un saluto mercoledì sera?
Tra le altre cose: mi rimproverano di non aver fatto certe cose che mi sono proibite.
A presto

Giulia K. (aka MeiMei) ha detto...

certo robert. MErcoledì non puoi mancare..

ORSON WELLES ha detto...

Vivere in una condizione di decadenza, di tramonto. Può essere estremamente sollecitante. Un buon metodo può offrire la possibilità di attraversare l'epoca con serenità e profitto - ed orientarsi. Fenomenologia della crisi - come umanesimo disilluso.
Miei cari amici, sono chiuso al giornale. Si sta parlando di altri scioperi. Dalla mia posizione en flaneur nella redazione culturale mi sto godendo discussioni assurde (buoni e cattivi profitti,il cliente come promotore dell'impresa e altri deliri) e mi proteggo leggendo amati libri.
Chissà perché mi piace questo contrasto al "Sole24Ore"? Giornalisti incazzati che si cimentano in rischiose analisi, belle ragazze che non si sa il ruolo, grandi lavoratori e tenaci "moralisti".
E poi ci sono, io, l'ultimissima ruota del carro. Ora, ad esempio, mi sto proteggendo leggendo Carver, "Orientarsi con le stelle. Tutte le poesie" (minimum fax).

ORSON WELLES ha detto...

Domani, martedì, vorrei essere a Casale. Magari mi rintano nel mio tugurio di campagna. E scrivo tutto il giorno.

Madame ha detto...

Certo che puoi venire, manco è da chiedere! Ti aspettiamo deguisé adeguatamente.

RastaMan ha detto...

ma non è meglio se vi chiamate per telefono.

Ale ha detto...

Ok per la cena di domani sera La'! Sento anche Matteo e poi ti dico! Comunque io ci saro' sicuramente!
E' troppo divertente comunicare via blog..il telefono e' ormai superato!!

Madame ha detto...

hai sentito comare rasta? a casale la telefonia mobile è obsoleta...