21 luglio, 2007

A mali estremi...

... visto che non posso commentare i vostri blog, ma volevo comunque intervenire nella vicenda da C'è posta per te che ha visto recentemente protagonista la Meimei, scrivo qui.


Nonna-Madame ha detto...
Giù ti rendi conto che hai ricevuto una proposta di matrimonio? Posso farvi da testimone anche se ho solo un vago ricordo dello sposo? Vediamo di organizzarlo bene. Cerimonia nella chiesa del Castello (Sant'Ivo o san Vito? non mi ricordo più...comunque, intendo la chiesa che sta entro le mura del Castello). A gennaio-febbraio con la neve sarebbe bellissimo. Tu in abito bianco con un coprispalle di ermellino (fa un po' Papa ma staresti da paura, con la tua pelle eburnea). Nascosti sotto l'abito dei moonboot argentati. I moonboot li deve mettere anche lui. Neri, che non stonino troppo con il kilt (inizialmente avevo pensato al tight ma poi come fa? Infila i pantaloni dentro? naaaa). I Moonboot li vorrei mettere anch'io, in qualità di testimone, sempre coordinati con l'abito, non ti preoccupare. Ti piace? Bene. Tu arrivi in carrozza. Prima della cerimonia aperitivo in battello a base di Negroni così arriviamo anche noi belli rosti, non solo voi due. Si abbandona qui la tradizione che vuole che lo sposo non veda la sposa prima di entrare in chiesa. voi sì che siete innovativi. La messa sarà breve e recitata in ceco. Un'orchestra ci suonerà arie delle Nozze di Figaro. Ammetto di aver pensato in primis al Requiem: ti ricordi che eravamo andate a sentirlo a Praga in una chiesettina? Bellissimo, secondo me è il capolavoro di Mozart e sono sicura che anche tu lo appoggeresti ma sai com'è, non sono tutti colti come te, non vorrei mai che i tuoi ospiti si incatramassero oltre il dovuto. Anche perchè, al posto del Vangelo, verranno già lette citazioni di Kafka in lingua originale dal caro Robert (che sicuramente parla anche ceco o comunque lo imparerà per farti il più bello dei regali di nozze): questo per far sì che il tuo imprinting radical-chic venga valorizzato anche in un giorno così importante. Per la cena lascio a scegliere a voi il posto anche se devo ammettere che, quel ristorante dove c'era il tipo nero un po' ciccio che cantava blues e dove si beveva una birra strepitosa, a me è rimasto nel cuore. Tu mi raccomando, impegnati solo a sfoggiare il più possibile la faccia che sai tu. Al resto ci pensa Madame.

Madame Laurette
Wedding planner
169 Maoming Road
Shanghai

p.s. Mi è venuto or ora in mente che il soprannome di Madame me l'hai dato proprio tu a Praga. :-)

7/21/2007 12:02 PM

Volevo informare tutti i lettori che sono andata poche ore fa a comprare harry potter 7. Proposito del giorno: da oggi finchè non finisco di leggerlo non mi vedrete più (no google news, no repubblica.it, no blog, solo mail e skype) per timore di capitare accidentalmente in qualche pagina web in cui è svelata la fine. Intanto però un gossip lo rivelo io (chi non vuole sapere nulla non legga ma non è niente di fondamentale): l'ultima parola dell'ultimo capitolo non è "scar", come si vociferava da anni, ma "well". Vorrà dire che finisce bene?

3 commenti:

Giulia K. (aka MeiMei) ha detto...

Approvo pienamente ogni singolo punto del programma. Soprattutto il Requiem. Ricordo anche io il blues man ciccione che tralaltro si sedeva nei tavoli mentre cantava. Scene da un matrimonio perfetto. Mi manchi Laura.
PS. Sulle bomboniere differenzierei un pò il miniset. A seconda dell'età potranno ricevere una cannetta, 20 gocce di Lexotan o una bottiglietta di assenzio.

ran-ai-silvia ha detto...

Posso dire una cosa sul vostro appartamento..???
che F---o...!!!!!!!!!!!!
un appartamento così a milano lo si sogna soltanto...!!!!!!!!!!
bellissimo...!!!!!!!!!

Ran Ai - Silvia
www.rhapsodics.splinder.com

Mais Oui, C'est Moi ha detto...

L'estate rende un po' bizzarri.
Ed io che mi sentivo un po' nella crisi di mezza estate mi trovo - ora - a ridere.
Certo che è ottimo Amadeus, Praga è meglio di Vienna come scenario mozartiano.
Conosco bene Praga, ultimamente ho a che fare con allieve di Angelo Maria Ripellino!
Si parla ceco e lo si può anche cantare!
Bramo di organizzare un party con l'amico artista Vladimír Novák!