22 febbraio, 2008

Che ingrata

Sotto vi ho postato una foto e non ho speso neppure una parola al riguardo. Sono davvero un'ingrata, considerato tutto il tempo speso a Langkawi ad osservare le meravigliose opere d'arte create da dei minuscoli granchietti. Già, perchè quella che vedete sotto è la casa di un piccolo granchio malese. Che per costruirsi un giaciglio scava un buchetto nella sabbia. E, invece di disfarsi semplicemente della sabbia in esubero, ne fa minuscole palline che dispone tutto intorno al buchetto, creando disegni astratti magnifici. Quello che si definisce un genio inconsapevole.

2 commenti:

Bellaile ha detto...

A proposito di genii inconsapevoli, hai letto l'oroscopo della Bilancia di Brezsny per questa settimana? E' stupendo e nostalgico...

Madame ha detto...

è davvero bello ile!!