28 febbraio, 2008

I don't know how to begin 'cause the story has been told before

My blueberry nights: finalmente l'ho visto. Qualcuno mi aveva detto che era deludente. E' vero, certi film devono capitare al momento giusto. E vale in particolar modo per quelli di Wong Kar Wai. Questo, per me, non era il momento giusto. Se l'avessi visto un mese fa credo che me ne sarei innamorata. Perchè ha tutto quello di cui avevo bisogno. Posti di passaggio che diventano scenari di vita, mentre lasci entrare e uscire le persone. L'attesa e l'impazienza. Osservare dai vetri delle finestre scene che ti appartengono e, dalle stesse finestre, spiare situazioni totalmente estranee. Continuare a guardare, solo guardare, per paura di muoverti. In grado di sopportare esclusivamente (e a fatica) i problemi altrui.
Che dire... Purtroppo in questo periodo sono proprio felice. Un po' come se fossi innamorata, anche se non sono mai stata così lontano dall'esserlo. My blueberry nights, al momento giusto, avrebbe fornito ampio materiale per la mia attività da onanista mentale. Adesso, così, è stato solo un bel film visto una sera che non avevo niente da fare.

3 commenti:

elenita ha detto...

Sono contenta che stai bene! un besito querida

Madame ha detto...

un besito a te elenita!

Sara ha detto...

Ciao Laura,
beate te che hai scoperto il sesso degli angeli!!! Ti prego di dire anche a me il segreto per essere felici senza essere innamorati...non ci sono mai riuscita per quanto mi sia sforzata ed in questo periodo ne avrei proprio bisogno!!! Io sono solo brava a far credere agli altri che sono felice e che tutto mi scivola addosso, ma in realtà non è così...
Baci da Piacenza
Sara