05 marzo, 2008

If happy little bluebirds fly beyond the rainbow why, oh why can't I?

11 commenti:

Elenita ha detto...

Non so come mai mi e' venuto il mente il mago di OZ, forse perche' riflette lo stesso stato d'animo che ho vissuto in queste ultime settimane. E poi, vogliamo parlare delle scarpette rosse...anch'io dovrei rivederlo, perche' in realta' non ricordo gran che la storia...qui bene, saluta La Cricca da parte mia!

Madame ha detto...

sai che c'è elenita? vado a vedere se trovo il libro. Il film escludo quasi a priori che ci sia qui!
porterò i tuoi saluti (ma puoi anche andare sui loro blog e farli di persona!!)

Marcello ha detto...

Sempre carino questo video, complimenti...
Allora Beppe e' arrivato?

saluti!

Madame ha detto...

ciao cello!!!
beppe è arrivato, è arrivato! questa sera viene qui col giova a cena, te li saluterò!
un bacio

Marcello ha detto...

Mi raccomando fate produrre a Giovanni altro materiale video!
E tu applicati! ;-)

Madame ha detto...

ci sono già altri video a dire il vero, anche se non equivalenti a quello della soffoconis! in ogni caso riferirò al giova, temo solo che possa scatenarsi la sua furia cieca a quel punto!

Alfredo ha detto...

A vedere il tuo blog viene davvero una gran voglia di passare un anno sabbatico lì a Shangai.... Per il momento mi acconteterò di altre mete, poi chissà.

Madame ha detto...

eh... che dire, qui si sta proprio bene!

Marco ha detto...

Se serve il Mago di Oz, io ovviamnete (in quanto bambino con non più di 8 anni) lo possiedo. Se volete, un modo per passarvelo lo si trova.
Baci...

CresceNet ha detto...

Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my site, it is about the CresceNet, I hope you enjoy. The address is http://www.provedorcrescenet.com . A hug.

Madame ha detto...

grazie marco ma alla fine ho recuperato il dvd in un negozietto fornitissimo! Invece del libro niente traccia, ti dico solo che ci ho messo 20 minuti per spiegare al commesso che il titolo che gli stavo chiedendo era in inglese...