15 aprile, 2008

La malinconia è la gioia di sentirsi tristi?

Sarà anche vero. Ma in un certo senso preferisco provare nostalgia, perchè si fonda su qualcosa di più solido e mi risulta più facile da gestire. E' un periodo così. Vivo le mie giornate pensando a quello che tra poco non avrò più. Non ce la faccio proprio a godermi gli ultimi mesi a Shanghai. In un certo senso vorrei fosse già il 10 giugno, data della mia partenza per Bangkok*. Quando vivo momenti di confusione e di incertezza sono bravissima a temporeggiare. Ora che mi sono data un termine non riesco a gestire l'attesa.

Scusate se non rispondo di nuovo ai commenti ma, come vi dicevo sotto, in questi giorni è di nuovo impossibile. Cmq: 1. giusto per dovere di cronaca, il blog ho intenzione di chiuderlo in corrispondenza della mia partenza da Shanghai. Quindi, vi deluderò, ma niente Sora Laura e affini, micioni miei. 2. anonimo dell'ultimo commento non dire così che mi emoziono, sono un po' instabile ultimamente! ;-)

*vi devo ancora raccontare del mio progetto per il mese di giugno, magari nel prossimo post visto che ora mi devo mettere a lavorare.

17 commenti:

martita ha detto...

Oddio, anch'io dovrò vivere le mie prossime giornate pensando che "Là Signora di Shanghai" non ci sarà più?!?

eltorodeoro ha detto...

mmm quest'immagine non mi è nuova...!

eltorodeoro ha detto...

MMMMMi duole ricordarti che in fase di affiliazione a "LA CRICCA" hai sottoscritto il tuo impegno a mantenere in vita il blog anche oltre il tuo allontanamento dai dannati musi gialli...
almeno cosi mi pare, che dicono i nostri compari??

Giulia K. (aka MeiMei) ha detto...

Certo. Ho consultato il notaio e l'avvocato che erano presenti durante la sottoscrizione de "La cricca" e sembra che per regolamento non sia possibile chiudere il blog adducendo come causa l'allontanamento da Shanghai.
Il notaio ha aggiunto che tralaltro cambiando il nome da là signora di shanghai a Sora Laura (con uno sfondo di macchie di sugo)o a Madame Laurette (come vorrebbe la tradizione) avresti solo da guadagnarci. Nel qual caso il trasferimento dovesse avvenire in quel di CAsale Monferrato, il team creativo della Cricca provvederà a dare un titolo adeguato al blog, da scegliersi tra La signora del Santo Stefano (sullo sfondo un Ceccato sorridente), La signora della torretta (sullo sfondo la sagoma del frusto) e La signora del Priocco (sullo sfondo la Cricca che saluta dal tuo balcone).
Cordiali saluti,
La meIMEI che in quanto a creatività e tempo di scrivere cazzate è imbattibile.

Madame ha detto...

micioni, je suis désolée, questo blog va chiuso, non ce la faccio psicologicamente a proseguire. poi, appena arrivo, si può discutere dell'eventuale apertura di un altro...
Cito a mio sostegno un commento di marco, esimio componente della Cricca, al post del 7 luglio 2007: "si scrive e si racconta fino all'ultima goccia dell'ultima riga dell'ultima gara dell'ultima stagione". Così farò.

Ps. il titolo del prossimo blog magari NON lo faccio scegliere al genio creativo della giulia. Senza rancore tatina. ehehe ;-)

eltorodeoro ha detto...

cos'è questo trend di "micioni"?

Anonimo ha detto...

Laura,
ti prego di non chiudere, il tuo blog è fantastico! Traduci in parole esperienze, pensieri, opinioni comuni alle ragazze e ai ragazzi della nostra generazione.
E’ bello poterle condividere attraverso il moderno strumento del blog...per lo meno apri davvero subito il Sora Laura -;)))!!!
Baci
Sara

Alice ha detto...

ahia ahia.... sento della tristessa nelle tue parole ma per favore cerca di vedere la partenza da Shanghai come un nuovo inizio, non come la fine!!
Come sai siamo sulla stessa barca e ci tireremo su a vicenda!
Poi, scusami, ma se chiudi il blog io come faccio ad aggiornarmi sulle tue mille situazioni?!
un abbraccio forte!

martita ha detto...

La saggezza di Alice...

Madame ha detto...

ragazzi siete troppo carini! Ci penserò su: là signora di shanghai chiuderà sicuramente i battenti ma non escludo a priori di aprire un altro blog. cmq grazie a tutti di nuovo!!

@ gian: mmm... è un trend shanghainese dell'ultimo periodo. ti piace? perchè tra l'altro a te dona di brutto come soprannome, devo dire...

Anonimo ha detto...

Ehi Signora di Shangai! Sono Max, ti ricordi? Quello dell'erasmus a Parigi secoli fa'. Vedo che sei finita lontanta lontanta. Cina! Francamente non l'avrei mai detto. Beh, complimenti per il bel Blog. Io sono finito a Saarbruecken (Germany, but almost France). Stammi bene, combatti la malinconia e appena ho un po' di tempo magari ti mando una email.

Max

P.S. I nomi di alcune persone che scrivono su questo blog mi suonano familiari, saluti anche a loro!

Madame ha detto...

max ciaooo!! che sorpresa!! mandami assolutamente una mail... o magari ti trovo su facebook?

Anonimo ha detto...

chérie,
tieni Shanghai!
P.S. a proposito, dalle mie parti patafisiche si discute di cafard. Credo potrebbe essere utile un tuo commento!
Ti aspetto con l'ingegnere
Bisous, Robert

eltorodeoro ha detto...

dici...?

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny