01 ottobre, 2006

Una giornata particolare

Una giornata incredibile, all'insegna dei colpi di culo... sveglia rapida alle 10.30, alle 11.15 prendiamo una taxi, direzione: circuito di Shanghai. Siamo io, Carlo & Carlo (un amico di Carlo, per capirsi). Arriviamo verso le 12.30, c'è un bordello di gente. L'amico di Carlo ha un solo biglietto nella tribuna più figa. Io e l'altro Carlo (che poi potrebbe essere anche definito l'amico dell'amico di Carlo), invece, speriamo di riuscire a raccattare due biglietti da 20 euro ai bagarini. Ma i due Carli decidono di tentare la fortuna e, al primo sbarramento, mettono su una supercazzola con la bigliettaia cinese che senza opporre alcuna resistenza, complice la sua quasi completa ignoranza dell'inglese, ci fa passare. A quel punto tentiamo la fortuna anche al secondo sbarramento ma ci va storta. Quel cinese è bastardo o, semplicemente, sta facendo il suo lavoro, comunque il risultato quello è. L'amico di Carlo va a raggiungere la sua postazione privilegiata e noi rassegnati ci allontaniamo, alla ricerca di un'altra scappatoia. Che non tarda ad arrivare. Qui bisogna dare il merito a Carlo, chiaramente. Se avessi preso io l'iniziativa nella migliore delle ipotesi ci vendevano due biglietti tarocchi. Comunque, mentre io sto scattando alcune foto Cachi è all'erta e nota subito uno bigliettaro un po' rincojonito, alle prese con una famiglia di dieci cinesi. Alzo la testa dalla macchina fotografica e lo vedo già lì, sulle scale, oltre lo sbarramento. Mi butto e lo raggiungo. E' fatta. E non potete capire che posti. Praticamente siamo finiti nel settore in fondo al rettilineo, da cui si vede perfettamente la partenza e si è di fronte a due curve fantastiche, dove tra l'altro Schumacher ha pensato bene di superare sia Alonso che Fisichella (bell'idea, Schumi). Costo teorico del biglietto: 200 €. Ecco quello che avevamo sotto gli occhi:

Veramente una figata pazzesca. La gara l'avrete magari pure vista, penso sia stata la più strepitosa di quest'anno. E poi quasi tutti i cinesini erano ferraristi (vedi foto sotto e sopra), è stato proprio esaltante.


Comunque, vorrei rassicurare tutti i miei amici che già mi sorbiscono quando sproloquio su quell'essere divino che è Valentino Rossi: non vi preoccupate, la Formula1 continua a non piacermi, ma oggi è stata proprio una giornata spettacolare.

Vado a fare una doccia. Là

5 commenti:

mariasolina ha detto...

esto se dice "bucio de culo di delfino"!!!! cara l amia la', vedere la formula uno e' un'epserienza da fare, e tu eri peraltro in una posizione stupenda!! e complimenti epr la casa, e' molto bella come si vede dalle foto che ci proponi...spero di vederla di persona prima o poi! smack

carlogioria ha detto...

Domenica mi sono svegliato presto ed ho guardato il Gran Premio pensando un sacco di volte che potevi essere lì. Io sulla botta di culo non commento.... Piuttosto perché non pubblichi un tuo autoscatto sull'ormai mitico davanzale? Aspetto con ansia.

Hinano ha detto...

ciao Là!! veramente una scena da tipica italiana che cerca di intrufolarsi senza pagare... non ho parole, pero' che fortuna!!!
senti e che bella casa, purtroppo non ho ancora novità e notizie da riferirti su un nostro prossimo viaggio per venire a trovarti. Pero' nel frattempo c'é una mia amica che si é appena sposata ed ha organizzato il viaggio di nozze in Cina. Passeranno da Shanghai tra il 20 e il 24 ottobre. Se hai voglia di contattarla e vederla, a lei farebbe molto piacere. ti lascio il suo skype "patriziabugna" e mail: patrizia.bugna@gmx.net . Baci Hinano

Anonimo ha detto...

tutto bello: il gran premio, il culo, i Carli ecc...

però avete rotto con sto DAVANZALE!!!

Madame ha detto...

ok, smettiamola qui. E smettiamola anche coi messaggi anonimi, non è difficile ragazzi, ce la potete fare... ;-)